laura book 4.jpg
COP3.jpg
COP 1.jpg

BIOGRAFIA & PROGETTI

Fin da bambina Laura comincia ad appassionarsi a tutto ciò che è in grado di produrre un suono. Inizia a studiare canto all'età di 10 anni e sviluppa un particolare orecchio musicale che le permette di riprodurre melodie e temi più o meno complessi al pianoforte. Inizia in questi anni ad appassionarsi a vari generi musicali con una predilezione per il mondo cantautoriale, Italiano prima, ed internazionale poi. Tra i suoi punti di riferimento Lucio Dalla, Gianni Morandi, Ivan Graziani, Ron (diventato poi un amico e fonte di ispirazione) , i Bee Gees, Dionne Warwick, gli America, i Toto, Phil Collins, George Michael...

 All'età di 12 anni inizia a prendere parte a numerosi concorsi canori maturando le prime esperienze sul palco ed inizia ad esibirsi nei locali qua e là per la Toscana. Fondamentale si rivela l'incontro con il produttore Mario Fabiani (ORO, Irene Grandi, Dolcenera...) grazie al cui incoraggiamento partecipa giovanissima al Festival di Napoli 2003 partecipando alle masterclass tenute, tra gli altri, dal maestro Diego Basso. Anni dopo Laura collaborerà ancora in veste di compositore con l'etichetta di Fabiani, ISI Produzioni.

Laura inizia a comporre la propria musica a 14 anni; una delle prime canzoni che vedono la luce è "Se una donna va via" brano che verrà pubblicato anni dopo nel disco "Come un uragano" della presentatrice di Canale Italia Sabrina Borghetti su etichetta Suonami / Galletti Boston.

Durante gli studi universitari Laura entra far parte del progetto IGRB (Italians in the Gold Rush and Beyond) cofinanziato dal Ministero Degli Esteri in collaborazione con l'Università degli Studi di Firenze. Compirà uno studio sul campo sulle origini della musica dei Nativi d'America recandosi nella riserva Indiana di Morongo (CA). Durante questo viaggio Laura ha l'opportunità di esibirsi per gli emigrati Italiani in California nelle serate organizzate dall'associazione OCICA nell'area di Los Angeles.

 Laura entra a far parte della scuderia del produttore Giancarlo Sorbello (SunGarth Studio, RCA, Goblin) trasferendosi a Roma e dando vita al quartetto jazz "Laura Polverini Quartet" con il quale si esibisce nei maggiori club della capitale. Risale a questo periodo l'incontro folgorante in studio con il Maestro Ennio Morricone. "Poter vedere il maestro scrivere la sua musica con la matita rimane uno dei ricordi più belli che io abbia; poter essere ascoltata dal Maestro ed avere potuto incidere per lui dei provini mi ha spinto a credere nella possibilità di migliorarmi.", dirà Laura anni dopo. In questo periodo inizia a lavorare come corista in diversi studi di registrazione della capitale, come insegnante di canto moderno e vocalist di varie formazioni, orchestre spettacolo e band.

 Nel corso delle sue serate in giro per le piazze in tutta Italia Laura ha potuto salire sul palco come corista con personaggi del calibro di Bobby Solo, Little Tony, Gatto Panceri, Alan Sorrenti, Nuovi Angeli, Mal, Donatello, Rossana Casale, Michele Bravi, o.r.o, Santino Rocchetti, Orchestra Casadei, I Bisonti, Al Bano, Roberto Pagani...

Nel 2013 avviene l'incontro con il musicista e produttore Bolognese Omar Lambertini che sceglierà di produrre proprio "Se una donna va via" e "Uomo di stoffa" per Sabrina Borghetti su etichetta Suonami/Galletti Boston. "Uomo di stoffa", scritto con l'autore Moreno Marani, diventa uno dei brani più ballati e richiesti di quella stagione posizionandosi al primo posto nelle classifiche di genere.

Da questo momento in avanti Laura inizia a scrivere regolarmente per altri artisti collaborando con varie etichette discografiche ed edizioni musicali in tutto il territorio nazionale. Laura ha partecipato alla scrittura di oltre 100 brani che spaziano in vari generi. Attualmente risulta essere una delle firme più richieste nel panorama della musica da ballo, deejay dancing e non solo, grazie alla versatilità che le permette di affrontare vari generi musicali risultando sempre credibile.

Dal 2017 collabora stabilmente con l'etichetta discografica Digital Store Network per la quale incide il singolo "Guardami" contenuto nella compilation "The One - Deejay Dancing Music Evolution" (Baccano) ed "Over my mind" contenuto nella compilation "Amore Mediterraneo".

Sempre nel 2017 entra a far parte come voce femminile dell'Orchestra Genio & Pierrots calcando i palchi di tutta Italia ed incidendo il brano "Quel poco che resta" (Novalis). Vengono pubblicati in questo periodo vari remix di successo "Oro Japan Remix", "Direzione la vita", "Fenomenale", "Meraviglioso RMX" tutti su etichetta Digital Store Network.

 Nel 2019 partecipa al VI concorso per autori del CET Scuola autori di Mogol con il brano "Tra le mie parole" ottenendo la pubblicazione del testo nell'antologia degli autori Italiani più meritevoli edita da Aletti Editore con prefazione firmata dallo stesso Mogol.

 Nel 2020 dà vita alla nuova formazione Laura Polverini Band con la quale si esibisce sino allo stop imposto dalla pandemia.

Collabora con il maestro Stefano Scartocci (Lucio Dalla, Maledetti Amici Miei – Rai2, Radio2) dando vita ad un sodalizio musicale sviluppatosi durante il lockdown.

Nel Febbraio 2021 pubblica il singolo “Tra Le Mie Parole” il cui videoclip viene girato durante il primo lockdown tra le campagne della Valtiberina Toscana.

“Tra Le Mie Parole” è una ballad classica ma allo stesso tempo attuale, di stampo fortemente cantautoriale in cui Laura immagina il dialogo tra un figlio oramai divenuto uomo e la madre scomparsa quando lui era ancora un bambino. Una lettera in cui il figlio si rivolge alla mamma raccontandole pensieri e sogni di quando era piccolo fino ad arrivare al presente, all’uomo che è diventato nonostante la sofferenza per la mancanza di quella madre andata via troppo presto.

Spiega l’artista a proposito del brano: “Con Tra Le Mie Parole ho voluto immaginare un dialogo quasi sovrannaturale e mistico, che supera lo spazio ed il tempo, tra due persone legate da un legame d’amore inscindibile come quello tra un figlio e sua madre. Ad ispirare questa canzone è stato un mio amico ma credo che chiunque abbia vissuto questo tipo di perdita, possa immedesimarsi nei pensieri del protagonista. La cosa assurda è che, non sapendolo, ho scritto questo brano proprio il giorno dell’anniversario della scomparsa della madre di questo mio amico. Credo ci sia della magia in tutta questa storia ed ho voluto condividerla con il pubblico. Credo di essere stata un mezzo per far arrivare un messaggio molto più grande di me. ”

Ed il messaggio viene raccolto dal giornalista e critico musicale Michele Monina conosciuto al grande pubblico soprattutto per aver scritto le biografie di Valentino Rossi, Vasco Rossi, Laura Pausini, Fabri Fibra, Lucio Dalla, Caparezza…

La versione live in acustico de “Tra le Mie Parole” partecipa al format “Festivalino di Anatomia Femminile” ideato e diretto proprio da Michele Monina grazie al quale Laura entra in contatto con il vasto panorama cantautoriale femminile Italiano instaurando amicizie e collaborazioni tutt’ora in essere.

Tra Le Mie Parole è attualmente presente in varie playlist spotify tra cui la playlist singer/songwriter Distrokid grazie al voto degli utenti e debutta al 29° posto nella classifica indipendenti italiani (indie playlist).

“Tra le Mie Parole” rappresenta l’inizio di un nuovo corso per Laura come autore ed interprete delle sue canzoni. Una scrittura più matura e consapevole, diretta ma allo stesso tempo sognante e disincantata che si riflette anche nel brano “Fammi Girare” scritto per Daniela Nespolo assieme ad Omar Lambertini e all’amico Stefano Menicucci. “Fammi Girare” è contenuta nel disco “Ci vuole Coraggio” (Suonami 2022)

Il 2021 è anche l’anno di uscita di un secondo singolo di cui Laura firma il testo “Boom Boom” in collaborazione con il producer Stylex per le edizioni musicali Galletti Boston, contenuto nella compilation “Evviva il ballo”.

Nello stesso anno Laura scrive assieme a Briel Ferry numerosi brani pop / dance in lingua Inglese che entrano a far parte della rotazione radiofonica esclusiva di alcune note catene di supermercati ed inizia una collaborazione con Studio 63, etichetta discografica con base in Germania ed IPP produzioni per cui scrive assieme a Briel Ferry i brani “Narciso”, “Ora”, “Eden”, “Repubblica” e tanti altri.

Nel Febbraio 2022 “Boom Boom” diventa la sigla di apertura del programma musicale “Music Dance” in onda su Umbria+ mentre “Tra Le mie parole” diventa la sigla di chiusura.

Il 15 Aprile 2022 è prevista la pubblicazione del nuovo singolo “Smalltown Boy” una cover di Bronski Beat su etichetta Digital Store Network.

PROGETTI FUTURI

 (Marzo 2022) Laura sta collaborando con il sassofonista, autore ed arrangiatore Marcello Balena che ha curato alcuni arrangiamenti dell’ultimo disco di Dodi Battaglia (Pooh) per il quale scrive il testo e la linea melodica del brano “Eterno Movimento” attualmente in lavorazione.

Assieme al maestro Stefano Scartocci, Laura sta lavorando ad un progetto tributo a Lucio Dalla che prevede il coinvolgimento di alcuni suoi storici musicisti per la realizzazione di una cover con arrangiamento dello stesso Scartocci.

E’ prevista nella seconda metà del 2022 l’uscita di un nuovo singolo che segnerà un nuovo corso nella scrittura dell’artista.

Contemporaneamente a ciò Laura sta lavorando alla scrittura di uno spettacolo teatrale dal titolo “Una Notte in Italia – Classico Popolare”.

Scrittura e adattamenti testi in Inglese e Spagnolo per la compilation “Una Canzone In Testa” per Novalis Edizioni Musicali. Contiene il brano “Volevo Diventare” interpretato da Laura.

Uscita del singolo “Amore Ribelle” scritto per l’artista Daniela Cavanna per cui Laura firma anche l’arrangiamento del brano “Underground” (Novalis Edizioni Musicali).

Scrittura su commissione per l’artista emergente Vale Ciuffreda tramite Studio 63/IPP produzioni.

Scrittura del brano “Eden” (Polverini/Ferrarese) per l’artista Francesco Battaglia, Studio 63 IPP Produzioni.

Scrittura ed interpretazione nel brano di prossima uscita  “L’Amore non è Finito” per Anni Ruggenti Records prodotto da Marco Mariani.

Sono previste ulteriori uscite discografiche attualmente in lavorazione cui Laura parteciperà in veste di autore ed interprete tra cui un progetto lounge music internazionale con la direzione artistica di Pape Gurioli (Jovanotti, Lunapop, Luciano Pavarotti) ed altre importanti collaborazioni con nomi noti del panorama musicale Italiano.